Acqua di riso, un toccasana per il benessere di pelle e capelli

Bastano 2 ingredienti per avere un elisir di bellezza per pelle e capelli: acqua e riso e il gioco è fatto.

Proteine, vitamina B, acido folico, ferro, potassio, zinco e magnesio sono solo alcune delle sostanze benefiche contenute nell’acqua di riso, preziose per la cura ed il benessere di pelle e capelli. L’acqua di riso è uno dei rimedi “fai da te” più semplici ed economici, richiedendo solo due ingredienti, per l’appunto riso e acqua.

L’acqua di riso risulta miracolosa per i capelli a cui dona forza, morbidezza e luminosità, e, grazie soprattutto all’inositolo, o vitamina B7, rende i capelli elastici e ne previene la rottura.

Come possiamo realizzare ed utilizzare l’acqua di riso per i nostri capelli e per la nostra pelle?

Il metodo più semplice e veloce consiste nel far bollire il riso, senza aggiungere sale, e, una volta cotto, scolarlo e conservare l’acqua. Tuttavia la modalità tradizionale, proveniente direttamente dalla cultura orientale, risulta essere più efficace, anche se un po’ più elaborata da ottenere. Questa, infatti, prevede un processo di fermentazione dei due ingredienti: dopo aver messo a bagno il riso crudo in una ciotola con l’acqua e lasciato in ammollo circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto, si attende che l’acqua sia diventata bianca e torbida, la si filtra e la si lascia, a temperatura ambiente, per 48 ore, in un recipiente coperto, prima di essere bollita e lasciata raffreddare. Solo ora sarà possibile utilizzarla.

A questo punto l’acqua del riso andrà diluita con acqua pulita: in proporzione, una tazza d’acqua di riso in otto tazze di acqua pulita, ma dosi e diluizione possono essere adattate, a seconda del tipo di capello e della lunghezza. La soluzione va versata e massaggiata su cuoio capelluto e capelli dopo lo shampoo, lasciata in posa una decina di minuti e poi risciacquata. Il trattamento con acqua di riso può essere effettuato anche due volte alla settimana.

L’acqua di riso è particolarmente utile anche per detergere e tonificare la pelle. Dopo averla preparata sarà sufficiente diluirla e applicarla, con l’aiuto di un batuffolo di cotone. Dopo un piccolo massaggio del viso, basterà lasciarla in posa qualche minuto, risciacquare e voilà, il gioco è fatto: la tua pelle risulterà subito più liscia, morbida e allo stesso tempo compatta.

L’acqua di riso in eccesso può essere conservata in un recipiente chiuso, rigorosamente in frigorifero, per cinque o sei giorni al massimo.

Prova anche tu a realizzare il tuo elisir di bellezza per pelle e capelli, tutto naturale.

Foto di ImageParty da Pixabay

My Chatbot
Powered by