Una tazza di Té senza plastica

Facile offrire una buona tazza di tè, un po’ meno essere certi che la bustina sia sostenibile biodegradabile e, soprattutto, plastic free.

E tu? Quali bustine di tè utilizzi?

Le vecchie bustine di tè erano tutte realizzate con fibre naturali e potevano biodegradarsi completamente, ma quelle prodotte oggi quasi sempre sono sigillate con plastica.

Sembra che ogni azienda produttrice di tè abbia un diverso tipo di carta per bustine di tè: alcune aziende comunicano che le bustine utilizzate sono realizzate con una miscela di canapa di manilla, cellulosa e fibre termoplastiche; altre aziende si riferiscono all’elemento di plastica nei loro sacchetti come fibre sintetiche, altre ancora dichiarano con orgoglio che i loro sacchetti sono fatti da una pianta di abacá, originaria delle Filippine e senza plastica.

Quindi, come facciamo a sapere quali bustine di tè possono andare nel compost e quali dovrebbero andare in discarica? Purtroppo la risposta non è così semplice come si potrebbe pensare.

L’unica cosa saggia da fare è leggere attentamente la scatola del tè alla scoperta dei materiali.

L’Associazione 1 Million Women, attivamente impegnata nel sociale e nella lotta al cambiamento climatico attraverso anche piccoli gesti nella vita quotidiana, ha stilato un elenco di aziende produttrici di tè – scelte tra i marchi più popolari – che utilizzano bustine di tè sostenibili. Ecco qui l’elenco, naturalmente non esaustivo:

Queste bustine di tè NON contengono plastica:

  • Lipton Quality Black e Intense (tradizionali bustine di tè) sono realizzati con canapa Manilla e fibre di cellulosa. Sono compostabili ma non riciclabili.
  • T2 Tea: le nuove bustine di tè, recentemente cambiate a causa della domanda da parte dei clienti sono realizzate in amido di mais e sono biodegradabili
  • Té Pukka: sono piegate e cucite insieme con cotone organico. Sono privi di plastica e possono andare direttamente nel tuo compost!
  • Tè Tielka: le bustine hanno un contenuto di plastica pari a zero e il tessuto è realizzato in fibra di mais.

Queste bustine di tè CONTENGONO plastica:

  • Lipton Green Decaf, Chai e Herbal (bustine di tè tradizionali) sono realizzate con fibre di canapa Manilla, cellulosa e termoplastiche. Non sono compostabili o riciclabili.
  • Bushells Tea Bag: le bustine sono composte da canapa Manila, cellulosa e fibre termoplastiche, quindi non sono compostabili o riciclabili.
  • Tè Nerada utilizzano bustine prodotte utilizzando una miscela di canapa di manila di alta qualità, che contiene una piccola percentuale (inferiore al 2%) di fibre sintetiche per alimenti. Queste fibre vengono utilizzate per sigillare a caldo la bustina di tè, garantendo che il tè rimanga all’interno della bustina durante la preparazione.
  • Tè Tetley: anche se l’azienda afferma che è in corso un processo continuo di ricerca e selezione fornitori per migliorare ed esplorare i processi e i metodi di produzione più sostenibili, tuttavia, al momento, le bustine contengono una quantità molto piccola di plastica per garantire che rimangano chiuse quando sono nel tè.

Cosa possiamo fare per sorseggiare un buon tè e sapere di essere eco-sostenibili?

  • Utilizzare una bustina riutilizzabile;
  • Usare tè sfuso e poi usare un colino o un infusore in metallo, ce ne sono di molto carini in commercio;
  • Leggere bene la composizione della bustina di tè della tua marca preferita.

Se, poi, la tua marca preferita utilizza ancora la plastica, fai sapere loro che ti piacerebbe che cambiassero strada!

Credits:

My Chatbot
Powered by