Agosto 2020: a Monopoli la raccolta differenziata si fa a suon di musica con gli EcoAnimatori

Magliette arancioni e pantaloni bianchi, sulle spiagge e nel centro storico di Monopoli sono arrivati gli EcoAnimatori: un gruppo di sei persone che, per tutto il mese di agosto, hanno distribuito materiale informativo sui temi della raccolta differenziata e sui metodi adeguati per effettuare una corretta raccolta dei rifiuti.

Il gruppo, nonostante il caldo torrido, ha sfidato l’afa e armato di percussioni di vario genere, si è catapultato in spiaggia, sui lidi di Monopoli di Capitolo, Porto Rosso e Porta Vecchia, per rallegrare la giornata a residenti e turisti e per insegnare loro la buona educazione nei confronti dell’ambiente, il tutto a ritmo di musica. Gli EcoAnimatori hanno raggiunto le principali spiagge di Monopoli accompagnati dalla banda concertistica Bandita. Un modo efficace per attirare l’attenzione su un tema tanto importante.

Quella degli EcoAnimatori rappresenta una delle iniziative organizzate nell’ambito dell’omonimo progetto del Comune di Monopoli per sensibilizzare residenti e turisti a riciclare correttamente i rifiuti e a non inquinare l’ecosistema. L’iniziativa è stata presentata in una conferenza stampa dal Sindaco Angelo Annese e dal Dirigente dell’A.O. IV Ambiente ing. Antonello Antonicelli presso la Portavecchia, dove lo street artist di fama internazionale Millo sta realizzando un murales in grande scala su una parete nell’ambito dell’edizione 2020 di PhEST.

«Un anno dopo un’estate difficile, la Città di Monopoli ha finalmente compreso l’importanza della raccolta differenziata che risulta più che triplicata nel corso di un anno. Negli ultimi cinque mesi abbiamo registrato una media vicina al 78% con margini di impurità bassissimi. Insomma, abbiamo assistito ad una rivoluzione culturale oltre che ambientale, abbandonando quelle immagini dei cassonetti stracolmi che avevano caratterizzato la scorsa estate», afferma il Sindaco Angelo Annese, che, tuttavia, sottolinea: «Certo restano ancora episodi di inciviltà con gli abbandoni indiscriminati sul territorio. Anche su questo stiamo rafforzando i controlli con l’uso delle telecamere per stanare gli incivili».
«La presenza degli EcoAnimatori rappresenta uno strumento in più per rafforzare il servizio, raggiungendo sempre più persone durante il periodo in cui si registra una presenza maggiore sul nostro territorio. Miriamo ad una città più rispettosa dell’ambiente, più sostenibile e più moderna con la collaborazione di tutti, dei residenti e di chi viene a trascorrere un periodo in città. È un ulteriore tassello in questo grande processo di trasformazione delle nostre abitudini», conclude il Sindaco.

Gli EcoAnimatori, essendo figure specializzate in tematiche ambientali, dunque in grado di sensibilizzare e informare l’opinione pubblica sui temi della differenziazione dei rifiuti in modo coinvolgente e propositivo, andranno a potenziare l’intero sistema di gestione dei rifiuti e miglioreranno i livelli qualitativi e quantitativi di raccolta differenziata.

Foto di 839526 da Pixabay

My Chatbot
Powered by